Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

giovedì 8 settembre 2016

Un pensiero a Beatrice domenica 11 settembre

Domenica 11 settembre ricorrerà il 417°  anniversario della morte di Beatrice Cenci, nobildonna romana e ricchissima ereditiera, torturata e giustiziata a Roma mediante decapitazione assieme alla sua matrigna Lucrezia Petroni e ai suoi fratelli.



 La sentenza fu eseguita, per volere del papa Clemente VIII, al termine di un processo farsa in cui fu giudicata colpevole di aver assassinato suo padre Francesco, ricchissimo e dissoluto figlio del banchiere Cristoforo Cenci, delitto che probabilmente lei e la matrigna non avevano neanche commesso.
Lo scopo non dichiarato ma noto a tutti i cittadini romani fu quello di impossessarsi dell'ingentissima fortuna in proprietà immobili e mobili della famiglia Cenci, che venne infatti distribuita tra il nipote Aldobrandini e i sostenitori del papa.

Nessun commento: