Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

mercoledì 13 maggio 2015

Scuola: blocco degli scrutini? Un boomerang

Ma siete matti a bloccare gli scrutini ?
Non solo un boomerang, ma un vero favore al Governo che vuole imporre la sua "Buona Scuola"

 Dico a voi, docenti di tutti i livelli ed età, precari e in pianta stabile, voi che rifiutate con convinzione e senza tema  la "Buona Bcuola " e volete impedirla con il blocco degli scrutini!!!!

Ma davvero riuscite a credere che le famiglie dei vostri studenti saranno contente e vi sosterranno nella vostra lotta ? Loro, poveretti,  che piangono miseria ma sono pronti ad andarsene in vacanza e hanno pure prenotato per tempo crociere, soggiorni in agriturismo, alberghi, vacanze studio in Italia e all'estero e quant'altro malgrado la crisi, anzi proprio per consolarsi della crisi?

Un po' di fantasia,  che diamine!  I blocchi scrutinari non vanno più di moda da anni, come gli scioperi dei minatori delle miniere chiuse.
 E visto che siete poco fantasiosi, voi prof e maestri di base e pure i vostri sindacati,  visto che sono una creativa anche nella lotta politica un'idea ve la do gratis e proprio in nome delle lotte impari che hanno caratterizzato tutta la mia carriera scolastica come studente e come docente.

Invece di traccheggiare, PROMUOVETELI TUTTI, tutti alla pari con la stessa identica valutazione.
Un bel SEI POLITICO che più politico di così non sarà mai.

Eviterete i tentennamenti e le discriminazioni di valutazioni differenziate e in ultima analisi poco democratiche e molto discriminatorie, e farete felici i vostri studenti e le loro famigliole, che potranno andarsene felici a ritemprarsi dopo un'annata faticosa e difficile con l'animo leggero e grato ai bravi docenti per il loro lavoro.

 E darete così un messaggio forte e chiaro al Potere , perché chiarirete a chi vi vuole imporre riforme deformi che lo avete in mano voi e non avete paura di usarlo non per nuocere a qualcuno ma per il bene dei cittadini, nel rispetto della nostra Costituzione che è la più bella buona del mondo.

Ma DOVRETE ESSERE TUTTI ASSIEME, TUTTI CONCORDI E TUTTI DECISI E DETERMINATI, altrimenti non funziona. E la "Buona Scuola" l'avrà vinta.

Nessun commento: