Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

domenica 7 dicembre 2014

Per chi non vuole coltivare la speranza, ma essere speranza stessa.

Ricevo e inoltro la seguente comunicazione.
Chi ha davvero a cuore nei fatti e non solo a parole i diritti umani, a cominciare da quello a formarsi una famiglia con chi si ama, e a un lavoro dignitoso; chi vuole che l'affermazione delle libertà civili e politiche. che la democrazia, non rimangano un ricordo; chi onestamente pretende trasparenza e onestà nella gestione della politica e della finanza pubblica; chi chiede giustizia finalmente giusta e celere, contribuisca come e quanto può, poco o tanto che sia. 

I Radicali, unici nel panorama politico della Storia italiana, hanno usato tutto il denaro che hanno dovuto accettare dallo Stato, sempre per fornire servizi alla politica di noi cittadini, a cominciare dall'informazione, che la politica ci continua a negare, pur facendoceli profumatamente pagare sotto forma di tasse, mentre hanno sempre finanziato le lotte politiche intraprese con il denaro di chi le sosteneva.
 Ecco, per rompere il muro del silenzio sulle lotte politiche radicali in corso e sulla necessità di finanziarle da parte dei cittadini non rimane a noi cittadini altro che il passa-parola e il web.

Perciò condivido e passo parola, pregandovi di contribuire come indicato sotto e passare parola a vostra volta, in una sorta di laicissima catena.

Se tutti assieme ce la faremo,  ancora una volta la democrazia ci ringrazierà. 

Alba Montori



PARTITO RADICALE
Nonviolento transnazionale transpartito
ONG con Status Consultivo Generale di prima categoria presso l'ECOSOC delle Nazioni Unite

Cara Alba

la situazione economico finanziaria del Partito radicale è drammatica. Abbiamo già dovuto chiudere il call center e se non ci sarà a breve un'inversione di tendenza, saremo costretti a dover prendere in considerazione ulteriori gravi misure.

D'altronde non poteva che essere così di fronte alla totale esclusione dei radicali e delle proposte radicali dal dibattito pubblico.

Eppure cosa c'è di più importante del porre al centro dell'iniziativa politica l'affermazione dello Stato di diritto democratico-federalista-laico da opporre alla "democrazia reale" traditrice dei principi fondanti della democrazia, come il "comunismo reale" lo fu del socialismo.

Cosa c'è di più profondamente vero di quanto va ripetendo Pannella e cioè della necessità di un 2015 fondato sullo spes contra spem cioè sull'affermare un propositivo 'essere speranza' contro una rassegnata 'avere speranza', d'altronde chi di speranza vive…

Mi rivolgo a te che hai già dato e continui a resistere di fronte al fatto che siamo "scomparsi" perché espulsi e cancellati dall'agone politico. Non possiamo, non dobbiamo parlare perché c'è il rischio concreto, come già accaduto le poche volte che siamo riusciti a rompere il muro del silenzio, che i cittadini si riconoscano nelle lotte e proposte radicali.

Siamo consapevoli che questo è il prezzo che paghiamo alla nostra storia e al voler continuare ad essere e fare né più né meno quello che siamo sempre stati e abbiamo sempre fatto.

Ti chiedo quindi di chiamare lo 06-68979300 per preannunciare la tua iscrizione o il tuo contributo con carta di credito oppure usare uno dei mezzi di seguito indicati
Grazie
Maurizio Turco


PUOI INOLTRE VERSARE LA TUA QUOTA DI ISCRIZIONE O IL TUO CONTRIBUTO
con carta di credito attraverso il sito www.partitoradicale.org

con bonifico postale intestato a Partito Radicale IBAN IT33N0760103200000044855005

con bonifico bancario intestato a 
Partito Radicale IBAN IT56E0832703221000000002381 - BIC ROMAITRR

con bollettino postale intestato a Partito Radicale c.c.p. n. 44855005

Nessun commento: