Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

giovedì 23 gennaio 2014

La corruzione minaccia la Sanità pubblica. Chiediamo trasparenza

Riparte il futuro

Mancano solo 9 giorni al 31 gennaio, data fissata dalla legge (n. 190/2012), per avere anche in Italia Aziende sanitarie trasparenti.

Riparte il futuro chiede alle 240 Aziende sanitarie italiane una cosa semplice: adeguarsi all’obbligo di legge presentando sul proprio sito web le informazioni relative ai vertici, nominando il responsabile anticorruzione e rendendo pubblico il Piano triennale anticorruzione.

Grazie alla pressione di quasi 125.000 firme della petizione “Salute: obiettivo 100%” molte Aziende sanitarie hanno risposto all’appello.

Ma a distanza di 10 giorni dalla scadenza dei termini di legge, sono ancora numerosi i casi di inadempienza: solo 187 Aziende su 240 hanno nominato il responsabile anticorruzione e solo 84 hanno reso pubblico il Piano anticorruzione.

Fai la differenza ora: condividi la petizione via mail o su Facebook e chiedi ai tuoi amici di firmare. Più saremo e più forza avremo per chiedere una sanità trasparente e un Paese in cui possa ripartire il futuro.
 
 
 
 
 
 



www.riparteilfuturo.it

petizione con l'aiuto di change.org

CAMPAGNA PROMOSSA DA
 

Nessun commento: