Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

giovedì 18 dicembre 2014

Associazione Luca Coscioni - Newsletter Numero 68

Newsletter quindicinale su temi bioetici e diritti civili
Numero 68 - 3 novembre 2014
a cura di Carlo Troilo
 
Bambini terminali senza terapia del dolore: la stampa ignora la notizia. Il Papa sempre meno innovatore. Per le donne, in Italia e nel mondo, le cose vanno male
 
donne
In Italia, su 35mila bambini con malattie inguaribili, solo il 5% ha accesso alle cure palliative: è questa la notizia più sconvolgente di questi 15 giorni, data in poche righe da “Avvenire” e non ripresa da nessun altro giornale, malgrado i miei insistenti tentativi con i pochi giornalisti  ancora  sensibili su questi temi: una vergogna.  Intanto  il Papa  -  durissimo su aborto, eutanasia e  unioni civili fra omosessuali (ma non  aveva detto:  “chi siamo noi per giudicare?”) -  salva solo la famiglia. E Alfano, servile e poco originale, tenta  di lanciare un “family act”. Entrambi ignorano che  queste due settimane ci hanno regalato una serie di dati fortemente negativi  sulla condizione delle donne, dei gay,  dei disabili e dei malati, quasi del tutto privi di terapia del dolore. E Alfano, ministro degli Interni, non sa che fare dinanzi alla violenza squadrista contro gli immigrati e i loro bambini, cui si vieta di andare a scuola.

Aggravano lo sconforto  le notizie che vengono da molte parti del mondo, e che riguardano sempre le donne: le mutilazioni genitali in Egitto, le sterilizzazioni in India, un Erdogan che nega parità di diritti alle donne turche.

Un po’ di luce dalla Francia: la legge Veil sull’aborto, che compie 40 anni, sarà adeguata ai tempi così da fare dell’aborto “un diritto fondamentale”, con possibile abolizione della obiezione di coscienza dei ginecologi.  E sulla eutanasia la percentuale dei francesi favorevoli sale al 90%.

Sdegnata la reazione della madre di Brittany ai commenti del Vaticano: “E’ stato come prenderci a calci nel momento del lutto”.
 
Notizie dall'Italia
Notizie dal mondo
http://www.associazionelucacoscioni.it/bambini-terminali-senza-terapia-del-dolore-la-stampa-ignora-la-notizia-il-papa-sempre-meno#italia
http://www.associazionelucacoscioni.it/bambini-terminali-senza-terapia-del-dolore-la-stampa-ignora-la-notizia-il-papa-sempre-meno#mondo
 
PRIMO AGGIORNAMENTO ISCRIZIONI 2015

Situazione delle iscrizioni all'associazione Luca Coscioni:
Ad oggi sono 129 iscritti e 131 contribuenti non iscritti.
 
http://www.associazionelucacoscioni.it/contributo
http://www.radioradicale.it/scheda/427541
http://www.associazionelucacoscioni.it/lasciti
http://associazionelucacoscioni.it/5x1000
 
http://www.associazionelucacoscioni.it/
Associazione Luca Coscioni
Via di Torre Argentina 76 - 00186 Roma
Tel. 0668979286, Fax.  0623327248
Email info@associazionelucacoscioni.it

Nessun commento: