Vivere per la proposta di legge Eutanasia Legale

Libertà sessuale, libera sessualità- 1976 - Adele Faccio

I colori di Emma BONINO. Una DONNA Istituzionale e oltre....

Alba Montori su Facebook

venerdì 31 gennaio 2014

RNN n.3 bis 31/01/2014: CONVEGNO DI BRUXELLES del 18/19 febbraio


Numero #3 bis
31/01/2014

La vita del Diritto per il Diritto alla vita

EnglishGuarda la versione webISCRIVITI/DONA
Condividi
Tweet

Il 18/19 febbraio a Bruxelles, per lo Stato di Diritto e i Diritti Umani contro la Ragion di Stato, con l'adesione e il sostegno di Antonio Tajani, Guy Verhofstadt, Annamaria Cancellieri, Philippe Busquin, Louis Michel, Frank Kargbo, Giulio Terzi, Niccolò Rinaldi, Struan Stevenson, Kok Ksor, Amin Bakhtiar, Thomas Owen, Marco Pannella, Tonino Picula, Fausto Bertinotti, Cesare Salvi, Monsignor Marchetto, Giuseppe Cassini, Paolo e Vittorio Prodi…

ULTIM'ORA dopo un incontro con Marco Pannella, il Primo Ministro del Belgio Elio Di Rupo ha pubblicamente aderito e annunciato il suo sostegno alla campagna politica e agli obiettivi che troveranno nel convegno del 18 e 19 febbraio una prima manifestazione molto importante.

Circa 150 Stati nazionali su 193 sono divenuti “democrazie reali” attraverso la sistematica rivincita dopo cinquant’anni delle putrefatte “Ragion di Stato”, così come accadde per il “comunismo reale”. Contemporaneamente, il complesso militare industriale ha sviluppato un indiscusso, tremendo potere tecnologico, strutturale e fuori controllo, come profeticamente Ike Eisenhower denunciava in riferimento al potere del “complesso militare industriale congressuale” quale minaccia massima per il mondo e specificamente per gli Stati Uniti. Tecnologie la cui esistenza oggi è nota anche grazie all’affermazione di coscienza di alcuni eroici cittadini: un nome su tutti, Edward Snowden.
Questa duplice letale minaccia alle “Democrazie” - precipitate quasi ovunque nel mondo in “Democrazie Reali”- è diretta contro il Diritto Positivo formalmente ancora vigente e quindi contro ogni Stato di Diritto e i Diritti Umani e contro il “Diritto alla Verità”, che è obiettivo di Riforma già incardinato all’ONU e che noi prefiguriamo come “Diritto Umano alla conoscenza” di quel che lo Stato fa per conto del Diritto e della legalità e per conto dei cittadini in nome dei quali governa.
Per lavorare e dibattere in modo quanto più qualificato possibile, vi chiediamo di sostenere, aiutare, valorizzare anche l’ambizioso CONVEGNO DI BRUXELLES del 18/19 febbraio, quale strumento per incardinare e formalizzare a livello globale la Riforma profonda del rapporto storico schizofrenico che sembra ormai essersi realizzato tra il potere di fatto delle “democrazie reali” e il diritto positivo esistente fondato sul sistema ONU dei trattati e delle convenzioni sui Diritti Umani. Convegno del quale cercheremo di rendere possibile la massima trasmissione e diffusione, anche online.
Hanno già espresso l’adesione e il sostegno alla suddetta iniziativa un primissimo elenco di oltre 50 personalità Istituzionali e politiche di grande e non di rado massimo rilievo. Qui possiamo solo citarne alcune: Antonio Tajani, Vice presidente della Commissione Europea; Guy Verhofstadt, già Primo Ministro del Belgio, MEP/Leader del Gruppo ALDE; Annamaria Cancellieri, Ministro della Giustizia italiano; Frank Kargbo, Ministro della Giustizia della Sierra Leone; Philippe Busquin, già Commissario Europeo; Louis Michel, già Commissario Europeo e Ministro degli Esteri belga, MEP/Co-presidente della Delegazione all’Assemblea Parlamentare ACP – UE; Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, già Ministro degli Esteri italiano; Amin Bakhtiar, già Ministro per i Diritti Umani dell’Iraq; Niccolò Rinaldi, MEP/Presidente del Convegno di Bruxelles; Struan Stevenson, MEP/Presidente della Delegazione per le Relazioni con l’Iraq; Kok Ksor, Presidente Montagnard Foundation; Tonino Picula, MEP; Marietje Schaake, MEP; Fausto Bertinotti, già Presidente della Camera dei Deputati italiana; Cesare Salvi, già Ministro italiano; Monsignor Agostino Marchetto; Prof. Paolo Prodi; Vittorio Prodi, MEP/Membro della Delegazione per le Relazioni con gli USA; Giuseppe Cassini, Ambasciatore; Thomas Owen, PHD Exeter University; Prof. Mauro Bussani; Prof. Maria Rosaria Ferrarese; Stephen Plowden, Presentatore del ricorso contro il Foreign & Commonwealth Office/Chilcot Commission; Rita Bernardini, Segretaria di Radicali Italiani; NiccolòFigà Talamanca, Segretario di Non c'è Pace senza Giustizia; Filomena Gallo, Segretaria dell'Associazione Luca Coscioni; Giorgio Pagano, Segretario dell'Esperanto Radikala Asocio; MarcoPerduca, Segretario della Lega Internazionale Antiproibizionista; Elisabetta Zamparutti, Tesoriera di Nessuno Tocchi Caino; oltre a significativi ministri di governi europei, africani, mediorientali, asiatici.
Saremmo molto grati con chi voglia aderire e sostenere concretamente l’obiettivo politico centrale  (documento PDF) per il quale il Convegno del 18 e 19 febbraio è una prima forma ed espressione. Solo nei prossimi 2-3 giorni potremo dare conferma della sede, degli orari e del programma del Convegno.



Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito

ONG con Status Consultivo Generale di prima categoria presso l'ECOSOC delle Nazioni Unite
NONVIOLENTO-GANDHIANO • TRANSNAZIONALE • TRANSPARTITO • DEMOCRATICO • AMBIENTALISTA • ECOLOGISTA • FEDERALISTA DEMOCRATICO • LAICO • FEDERALISTA EUROPEO • LIBERALDEMOCRATICO • LIBERALSOCIALISTA • LIBERTARIO • ANTIAUTORITARIO • ANTIPROIBIZIONISTA • ANTIPARTITOCRATICO • ANTIMILITARISTA • ANTICLERICALE • ESPERANTISTA

Chi siamo | Statuto | Iscrizioni e contributi
Coordinatore newsletter: Matteo Angioli @Matteo_Angioli
* E' un omaggio al nostro Presidente Sergio Stanzani, scomparso il 17 ottobre 2013, che aveva come frequente intercalare quel "va bene" per il quale veniva sempre preso affettuosamente in giro.

Nessun commento: